La guida accompagnata (GA) è un sistema che permette ai soli giovani titolari di patente A1 o B1, minori di 18 anni, di prendere confidenza con le autovetture in modo progressivo, iniziando a guidare già dall’età di 17 anni. Effettuando un corso di guida della durata di 10 ore, certificato dall’autoscuola, l’allievo riceverà dalla motorizzazione civile un permesso di guida che gli consentirà di guidare autovetture fino al compimento del 18 esimo anno di età: il tutto rigorosamente accompagnato da uno dei tre possibili tutor/accompagnatori che verranno designati al termine del processo di istruzione.
Poi, al compimento dei 18 anni, l’allievo potrà procedere con la normale richiesta di Foglio Rosa e conseguire la patente B: solo dopo averla conseguita avrà la possibilità di guidare da solo (con tutte le limitazioni da neo-patentato).
Il corso di 10 ore certificato dall’autoscuola, andrà poi a sostituire interamente le 6 ore di guida obbligatorie che gli allievi dovranno obbligatoriamente sostenere prima di effettuare l’esame di guida. In questo modo si velocizza la procedura per il conseguimento della patente B, non appena compiuti i 18 anni di età.

Per la GUIDA ACCOMPAGNATA serviranno i seguenti documenti:

  • Patente dell’allievo (A1 o B1)
  • Patente del genitore
  • Richiesta alla motorizzazione civile per il rilascio dell’istanza per esercitarsi alla guida
  • 2 versamenti C/C postale di cui uno dell’importo di 10.20 € e uno dell’importo di 32.00 €